community | chi siamo | contattaci
registrati

utente password
voglio registrarmi!
password dimenticata?


Tronchetto di NataleLa notte prima degli esamiCrema alla vaniglia per il panettoneBianco mangiareSemifreddo all’anice con frutti di bosco e salsa di fragoleCrepesCrema pasticceraKaiserschmarrenBavarese al mieleLatte alla PortogheseSorbetto di mirtilli al latticello


Ricette > Cerca

Crema pasticcera

 Feed Rss  Segnala ricetta  English  Stampa  
 
Crema pasticcera

di:

Ingredienti per 4 persone


Procedimento

1. Crema pasticcera 1Versare il latte in una pentola con la scorza di limone e la vaniglia e portare ad ebollizione.
2. Crema pasticcera 2In una terrina/bastardella mescolare i tuorli con lo zucchero.
3. Crema pasticcera 3Aggiungere a tuorli e zucchero la farina e mescolare.
Quando il latte ha fatto la pelle, cioè prima che bolla, mescolarne una parte, circa metà, insieme all'impasto fatto nella terrina/bastardella. Poi piano piano tutto il resto.
4. Crema pasticcera 4Stemperare velocemente per evitare che perda calore. Rimettere sul fuoco il tutto, mescolando fino alla cottura degli amidi (93°C).
Coprire la crema ottenuta con la pellicola e far raffreddare fino a +4°C prima dell’utilizzo. E' consigliato altresì, prima dell'utilizzo, di sbattere nuovamente il prodotto affinchè torni omogeneo.

Note / consigli

Conservazione: 24 ore al massimo in frigorifero a +4°C.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 30 minuti
Portata dolci e dessert
Origine Italia
Stagionalità primavera estate autunno inverno
Tipo di preparazione in padella

Commenti

Scrivi il tuo nome:

Scrivi un commento alla ricetta:
alessandra martina il giorno 27/11/2016 ha scritto:

è buonissima
Rita il giorno 04/10/2014 ha scritto:

Ho fatto la crema pasticcera con 6 tuorli, 150 di zucchero, 100 di fecola, vanillina, 400 di latte e 100 di panna ..una volta l'ho messo in frigo con la pellicola a contatto e l'indomoni l'ho trovata liquida..posso sapere cortesemente perchè si smonta la crema pasticcera?
Admin: è probabile che non abbia fatto bollire abbastanza la fecola con il latte (con 100gr di fecola di legano 2 litri di latte!), oppure la panna (che suppongo abbia parzialmente montato) é troppo fredda.
Mauro il giorno 26/02/2014 ha scritto:

La pasticcera si mantiene in frigo per 3-4 giorni. Non solo 24 ore!
Admin: 3-4 giorni se si usano amidi stabili come maizena o fecola di patate. Se si usa la farina, la la crema si smonta in 24 ore.
giuli il giorno 30/09/2013 ha scritto:

meglio usare farina oppure fecola o 50 e 50 grazie
Admin: farina.
il giorno 10/04/2012 ha scritto:

fatta! Ho avuto i complimenti! grazie
il giorno 21/02/2012 ha scritto:

Per raffreddarla io utilizzo questo procedimento,vorrei sapere se è corretto sotto il punto di vista HACCP, dato che ho una pasticceria. A cottura ultimata, verso la crema in un contenitore d'acciaio pulito che poi metto in abbattitore per un abbattimento positivo (+3°C). E poi vorrei sapere, dovrei necessariamente coprire la crema, con la pellicola a contatto, ancora calda?
Admin: Il raffreddamento in abbattitore è corretto. Per quanto riguarda la pellicola è bene sceglierne una priva di ftalati (è precisato sulla confezione) cioè sostanze che si trasferiscono nel prodotto in presenza di grassi.
il giorno 19/01/2012 ha scritto:

mescolo farina, zucchero e sale; aggiungo i tuorli e mescolo piano piano aggiungendo un po di latte per volta evitando i grumi; una volta che ho ottenuto un impasto omogeneo aggiungo il latto e metto sul fuoco lento mescolando piano e continuamente per non far attaccare fino a quando non si rapprende; a questo punto mescolo velocemente per non far fare i grumi ed una volta reso omogeneo il tutto continuo a tenere sul fuoco finchè la crema non bolle con vivacità. Spengo e faccio raffreddare la crema su un piano di marmo girando la crema con una spatola per evitare la formazione della crosta. Una volta raffredata, tengo la crema in frigo anche una settimana. Francesco
il giorno 19/01/2012 ha scritto:

io la faccio così : 1 l di latte, g.500 zucchero, g 200 farina setacciata, 4 tuorli, pizzico di sale , vaniglia, scorza di limone.
il giorno 22/12/2011 ha scritto:

ho notato che il procedimento è completamente sbagliato, la crema pasticcera va fatta cuocere a bagno maria se no fa la crosta
Admin: La soluzione del bagnomaria è utile quanto non è possibile mescolare di continuo il preparato
il giorno 04/05/2011 ha scritto:

una volta utilizzata per un dolce,in che tempi và consumato il dolce?sempre nelle 24 ore?
Admin: sì, da consumare entro 24 ore.
il giorno 28/10/2010 ha scritto:

complimenti,un ottima ricetta
il giorno 19/03/2010 ha scritto:

buonissima
il giorno 18/01/2010 ha scritto:

grazie per la ricetta
il giorno 05/11/2009 ha scritto:

è possibile congelare la crema per poi riutilizzarla?
Admin: Certo.
il giorno 06/10/2009 ha scritto:

le vs spiegazioni sono molto chiare e con tanti consigli utili

Home
Chi siamo
Community
Contattaci
A scuola di...
Cucina
Pasticceria
Sala
Bar
Speciali
Ricette
Cerca Ricetta
Chiedi allo Chef
Menù del weekend
Ricette dei Corsi
Corsi e Iscrizioni
Corsi in aula
Corsi per adulti
Dopo la 3a media
Lavoro
Trovare lavoro
Offerte di lavoro
Giovani qualificati