Alberghiera.it

Burro col cren

di: RicFriulan

Ingredienti per 4 persone

Procedimento

1. Tagliate il pane a rondelle, riscaldatelo al forno per 10 minuti a 200° e tenetelo al caldo (in alternativa potete utilizzare dei crostini).

2. Ammorbidite il burro a temperatura ambiente, tirandolo fuori dal frigorifero circa un’ora prima.

3. Togliete con un coltellino la scorza della radice di rafano e grattugiatene una quantità sufficiente a riempire un cucchiaio da minestra (grattugiate solo quanto serve perché il cren, privo di scorza, perde il sapore).

4. Amalgamate con cura il cren al burro e spalmate sui crostini di pane caldi.

Variante: al posto del burro, potete mescolare il cren con 100 g di stracchino.

Vino da abbinare

Tocai friulano

Note / consigli

Cren è il vocabolo triestino che definisce il rafano. Non si sa se derivi dal tedesco kren o dallo slavo antico chrenu: quel che è certo è che si tratta di un ingrediente indispensabile della cucina giuliana. Importante ricordarsi di grattugiare esclusivamente la parte di radice che serve (per evitare che perda il sapore).

Caratteristiche

Tempo di preparazione 20 minuti
Portata antipasti e piatti d'apertura ; 
Origine Italia
Stagionalità primavera estate autunno inverno 
Tipo di preparazione al forno