HotelDruid | community | chi siamo | contattaci
registrati



 Facebook
 Instagram
 Youtube

Home

SIPARIO ALZATO SULLA 26ESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL GELATO

Concorso nazionale “Carlo Pozzi”: il 13 novembre ad Aviano le selezioni per il triveneto


Tutto pronto alla scuola alberghiera Ial di Aviano per le selezioni del Concorso nazionale di gelateria intitolato a Carlo Pozzi. Gli allievi degli istituti alberghieri e delle scuole professionali del Triveneto si contenderanno, proprio nella sede Ial di Piancavallo che si è aggiudicato l’ambitissimo compito di ospitare le selezioni, l’acceso alla finale di uno dei più noti concorsi dedicati all’arte della gelateria.

Il concorso giunto alla sua 26esima edizione e che si chiuderà come di consueto a Longarone, punta quest’anno sul tema delle “eccellenze del territorio in gelateria”, chiedendo ai concorrenti di preparare, decorare e presentare in pochissimi minuti un gelato al piatto per il servizio al tavolo, che sarà valutato da un’apposita giuria di esperti secondo i criteri dell’estetica, dell’utilizzo del gelato, della presentazione dell’elaborato e dell’interpretazione del tema.

Lo scopo della manifestazione, che si inserisce nell’ambito della sessantesima mostra internazionale del gelato artigianale di Longarone, è quello di promuovere l’attività di gelatiere tra i giovani studenti, stimolando la loro creatività e facendo conoscere da vicino un mestiere storicamente legato al territorio nazionale.

Il concorso è intitolato a Carlo Pozzi, decano dei gelatieri e figura cardine della professione. Milanese ed erede di una delle storiche dinastie legate al gelato, Pozzi è stato uno dei più appassionati divulgatori della cultura e conoscenza di questo fantastico alimento nel mondo.

 
Home
Chi siamo
Community
Contattaci
A scuola di...
Cucina
Pasticceria
Sala
Bar
Speciali
Ricette
Cerca Ricetta
Chiedi allo Chef
Menù del weekend
Ricette dei Corsi
Corsi e Iscrizioni
Corsi in aula
Corsi per adulti
Dopo la 3a media
Lavoro
Trovare lavoro
Offerte di lavoro
Giovani qualificati