community | chi siamo | contattaci
registrati

utente password
voglio registrarmi!
password dimenticata?


Ombrina in tempura con insalata di fiori e erba di San Pietro


Ricette > Cerca

Bauletti di ombrina

 Feed Rss  Segnala ricetta  English  Stampa  
 
Bauletti di ombrina

di:

Ingredienti per 4 persone


Procedimento

1. Tagliatele la testa all’ombrina e con una forbice recidete pinne e coda. Incidete il ventre ed estraete le viscere. Praticate una seconda incisione sul dorso ed eliminate la spina dorsale. Ricaverete in questo modo 2 filetti che dovrete sovrapporre e suddividere ulteriormente in 4 tranci della larghezza di circa 3 cm.
Stendete, leggermente accavallate, 3 fette di lardo su un piatto, adagiatevi in centro un trancio di pesce, insaporitelo con l’erba cipollina, la noce moscata, il sale e il pepe. Arrotolate le fette di lardo su ogni trancio, chiudendo a forma di bauletto. Riponeteli quindi in frigorifero per 15 minuti in modo che il lardo si consolidi.
2. una placca da forno con un foglio di cartaalluminio, sistematevi sopra i bauletti e trasferite in il forno caldo a 220° per 10-12 minuti.
3. frattempo, prendete i cavoli, eliminate le foglie esterne, recidete i “fiori” privandoli della parte coriacea, quindi lavateli. Sbucciate la patata, tagliatela a pezzi e sistematela in una casseruola insieme con i cavoli. Coprite le verdure con acqua fredda, portate a ebollizione e cuocete per 20 minuti. Scolate le verdure e schiacciatele con lo schiacciapatate.
4. Sistemate il puré in una pentola, aggiungete il latte, un pizzico di noce moscata, sale, pepe e cuocete a fuoco basso per 6 minuti mescolando di continuo con 1 cucchiaio di legno. Aggiungete il burro e proseguite la cottura per 3 minuti.
5. Al momento di servire, distribuite 3 cucchiai di puré su ciascun piatto, adagiatevi un bauletto, insaporite con l’erba cipollina tritata e un filo d’olio extravergine d’oliva.

Vino da abbinare

Tocai friulano

Note / consigli

L’ombrina è un pesce bianco finissimo, piuttosto raro. Ha il corpo allungato e compresso lateralmente. Il dorso è striato da dorature verticali e oblique; altri segni di riconoscimento sono le due pinne dorsali e una sorta di barbiglio sul mento. La sua carne, molto delicata, è adatta a essere brasata, cotta in acqua o in forno.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 60 minuti
Portata secondi di pesce
Origine Italia
Stagionalità primavera estate autunno inverno
Tipo di preparazione al forno bollire/lessare

Commenti

Scrivi il tuo nome:

Scrivi un commento alla ricetta:

Home
Chi siamo
Community
Contattaci
A scuola di...
Cucina
Pasticceria
Sala
Bar
Speciali
Ricette
Cerca Ricetta
Chiedi allo Chef
Menù del weekend
Ricette dei Corsi
Corsi e Iscrizioni
Corsi in aula
Corsi per adulti
Dopo la 3a media
Lavoro
Trovare lavoro
Offerte di lavoro
Giovani qualificati