community | chi siamo | contattaci
registrati

utente password
voglio registrarmi!
password dimenticata?


Baccalà mantecato con patateBaccalà in guazzettoFiletti di baccalàBaccalà mantecato con gnocchetti di semolinoInsalata di baccalàBaccalà al latteBaccalà in biancoBaccalà con uvetta e pinoliBaccalà in rossoBaccalà mantecato con asparagiPolpette di baccalà fritte con aceto balsamico caramellato


Ricette > Cerca

Baccalà alla Triestina

 Feed Rss  Segnala ricetta  English  Stampa  
 
Baccalà alla Triestina

di:

Ingredienti per 4 persone


Procedimento

1. Battete il baccalà con un batticarne (meglio se di legno), sistematelo in una pentola capiente, copritelo di acqua fredda e lasciatelo in ammollo per almeno 24 ore, in modo da farlo rinvenire e reidratare.
Trascorso questo tempo, quando sarà quindi ammorbidito, mettetelo per una ventina di minuti in una pentola con acqua in ebollizione, in modo da togliere più facilmente pelle e lisca. Spellatelo, diliscatelo e tagliatelo a pezzetti (o passatelo al tritacarne).
2. Versate l’olio in una pentola, riscaldatelo, sistematevi all’interno la polpa del baccalà, mescolate bene e aggiungete, a poco a poco, il latte freddo, miscelando il baccalà fino a che il latte sia stato assorbito e la polpa risulti soffice.
3. Nel frattempo rosolate il pangrattato nel burro e quindi unitelo nella pentola del baccalà.
4. Servite con polenta calda. richiede

Note / consigli

«Dona, can e bacalà no xe bon se no xe pestà», recita il proverbio. La ricetta propone una versione consueta del piatto, anche se molti ritengono più “doc” la ricetta in rosso. Il nome baccalà deriva dalla secca di Bacalaos, nei pressi dell’isola Terranova, dove i merluzzi erano talmente numerosi da ostacolare l’attività di pesca.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 30 minuti
Portata secondi di pesce
Origine Italia
Stagionalità primavera estate autunno inverno
Tipo di preparazione in padella a vapore

Commenti

Scrivi il tuo nome:

Scrivi un commento alla ricetta:
viviana il giorno 14/03/2016 ha scritto:

provato e.....buonissimo
claudia il giorno 11/05/2015 ha scritto:

buooonaaaa !'
Fiorella il giorno 19/09/2013 ha scritto:

immagino intendiate stoccafisso scrivendo baccalà...
Admin: no, sono tutti e due merluzzi, ma lo stoccafisso è essiccato all'aria, il baccalà è essiccato e salato.
Marina il giorno 18/09/2013 ha scritto:

Complimenti per le ricette, ma anche per le piacevoli note che le accompagnano
il giorno 27/10/2011 ha scritto:

è buonissimo e facile
il giorno 06/01/2011 ha scritto:

grazie margareth da zurigo

Home
Chi siamo
Community
Contattaci
A scuola di...
Cucina
Pasticceria
Sala
Bar
Speciali
Ricette
Cerca Ricetta
Chiedi allo Chef
Menù del weekend
Ricette dei Corsi
Corsi e Iscrizioni
Corsi in aula
Corsi per adulti
Dopo la 3a media
Lavoro
Trovare lavoro
Offerte di lavoro
Giovani qualificati