community | chi siamo | contattaci
registrati

utente password
voglio registrarmi!
password dimenticata?


Salmone norvegese con asparagi alla grigliaMousse di salmone in foglie di spinaciTartare di salmone marinato con insalata di finocchi e aranceBucatini con salmone norvegeseInvoltino di branzino e salmone all'aceto Balsamico Tradizionale di ModenaRotolo di salmone affumicato con ricotta e verdure in agrodolceSalmone del musichiereGnocchetti sardi al salmone in salsa yogurtMousse di salmone affumicatoFarfalle al salmoneCupoletta di salmone marinato con punte di asparagiCarpaccio di salmone marinato all’arancia e erba cipollinaSalmone marinato con bacche di coriandolo e arance con verdure al balsamicoSalmone norvegese con insalata di avocado e pompelmoSalmone marinato all'arancia, con crema acida all'aneto e pan brioche tostato


Ricette > Cerca

Tranci di salmone al sale

 Feed Rss  Segnala ricetta  English  Stampa  
 

di:

Ingredienti per 4 persone


Procedimento

1. Salate i tranci, cospargeteli di sale grosso solo dal lato della pelle, quindi mettete in padella antiaderente calda e fateli cuocere per 18 minuti circa. I tranci non vanno mai girati.
2. Mentre il salmone cuoce, pulite gli asparagi, riduceteli a rondelle, e soffriggeteli in padella in un velo d'olio caldo insieme con i cipollotti a pezzettini e i pomodorini tagliati a metà.
3. Sfumate il tutto con un dito di vino bianco, salate, pepate, bagnate con un po' d'acqua.
4. Lasciate stufare per 7 minuti, completate con prezzemolo e maggiorana tritati.
Servite con lo stufatino di verdure.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 30 minuti
Portata secondi di pesce
Origine Italia
Stagionalità primavera estate
Tipo di preparazione in padella

Commenti

Scrivi il tuo nome:

Scrivi un commento alla ricetta:

Home
Chi siamo
Community
Contattaci
A scuola di...
Cucina
Pasticceria
Sala
Bar
Speciali
Ricette
Cerca Ricetta
Chiedi allo Chef
Menù del weekend
Ricette dei Corsi
Corsi e Iscrizioni
Corsi in aula
Corsi per adulti
Dopo la 3a media
Lavoro
Trovare lavoro
Offerte di lavoro
Giovani qualificati