community | chi siamo | contattaci
registrati

utente password
voglio registrarmi!
password dimenticata?


Frittelle di patateBarchette di patate allo zafferanoPatate lionesiPurè di patatePatate goffrateZuppa di aglioGnocchi di patate e zucca con salsa al radicchio e nociGnocchi alle prugneMezzelune di patate ai piselliCjalsons di Studena BassaMezzelune di patate con gamberi e guazzetto di frutti di marePatate savoiardeGnocchi di carote con pesto di sclopitPatate duchessaPatate al forno


Ricette > Cerca

Patate in tecia

 Feed Rss  Segnala ricetta  English  Stampa  
 
Patate in tecia

di:

Ingredienti per 4 persone


Procedimento

1. Lessate le patate intere e con la loro buccia in abbondante acqua salata. Ci vorranno circa 15 minuti.
2. Nel frattempo, pulite la cipolla e tritatela finemente. Tagliate a dadini la pancetta e rosolate insieme per una decina di minuti a fuoco bassissimo, in una padella capiente, possibilmente di ferro. Aggiungete un po’ di acqua calda e lasciate cuocere ancora finché l’acqua evapora completamente. La cipolla deve trasformarsi quasi in una “pappa” di colore marroncino.
3. Quando le patate sono cotte, sbucciatele, schiacciatele con la forchetta, unitele alla cipolla, mescolate e fate cuocere a fuoco basso, schiacciandole ogni tanto con la forchetta per trasformarle quasi in un puré. Salate e pepate. Lasciate formare una crosticina dorata, da incorporare nelle patate, che dovrebbero prendere un colore dorato, essere soffici ma “crostolose”.

Una variante più veloce prevede di schiacciare le patate con l’apposito strumento nella padella con la cipolla imbiondita, unendo 1⁄2 bicchiere di vino bianco e cocendo, sempre mescolando con la forchetta, finché il vino evapora.

Note / consigli

È uno dei piatti tipici della cucina triestina. Ad alcuni ricorda le patate lesse di scuola austriaca con la cipolla dolce: la differenza consiste nel fatto che nelle patate in tecia la cipolla va soffritta e non lessata. La padella deve essere di ferro, non va lavata ma solo strofinata con carta ruvida per non perdere il gusto del “crostolo dorato”.

Caratteristiche

Tempo di preparazione 60 minuti
Portata contorni
Origine Italia
Stagionalità primavera estate autunno inverno
Tipo di preparazione in padella bollire/lessare

Commenti

Scrivi il tuo nome:

Scrivi un commento alla ricetta:
bruno umberto il giorno 31/08/2016 ha scritto:

la medesima ricceta che faceva la nonna Fanny
Nereo il giorno 01/10/2013 ha scritto:

Sono d'accordo con le patate crude ! Cipolla ben rosolata, lardo o pancetta a cubetti o fettine e volendo per 4 persone un dado da brodo per salare.
il giorno 17/01/2013 ha scritto:

a me risulta che le patate vanno messe a crudo e cucinate , dopo aver rosolato la cipolla , per circa mezz'ora nella solita pentola di alluminio la crosta già formata si toglie dopo che le patate si sono intiepidite , indi si rimescola tutto e buonappetito

Home
Chi siamo
Community
Contattaci
A scuola di...
Cucina
Pasticceria
Sala
Bar
Speciali
Ricette
Cerca Ricetta
Chiedi allo Chef
Menù del weekend
Ricette dei Corsi
Corsi e Iscrizioni
Corsi in aula
Corsi per adulti
Dopo la 3a media
Lavoro
Trovare lavoro
Offerte di lavoro
Giovani qualificati